Il pascià di Scutari (Mehmet Pashë Bushatliu )

Fu  il primo dei pascià di Scutari che rimase al potere per 20 anni . Dopo la sua morte il potere passò ad uno dei suoi figli, Mustafa Pascià. Questo non fu riconosciuto come pascià dato che lui non eseguiva gli ordini dell`Impero Ottomano .Fu sostenuto dal popolo .Nel 1775 non lasciò entrare in città l` esercito turco che aveva l` incarico - come riferì il messaggero del sultano  - «di sterminare dalla facci della terra tutti i figli di Mehmet Pascià ».

Dopo questa sconfitta del Sultano, questi  riconobbe   il diritto di Pascià a Kara Mahmut Bushatliu nel 1775-1796 che era il fratello di Mustafa Bushatliu .

Con questa mossa il Sultano intendeva far nascere dei conflitti  tra i fratelli che invece divennero ottimi collaboratori . Questo non fu gradito dal Sultano,  il quale  preparò un complotto durante la battaglia in Marea dove Mustafa Pascià fu avvelenato. 

Dopo la rivolta dei rivali Kara Mahmut Pascià riuscì a sconfiggere tutti i suoi rivali con l`aiuto del suo popolo

Le sue vittorie lo fecero diventare sempre più indipendente, responsabile e potente. Quel periodo fu il più glorioso nella storia della città di Scutari .Lui diede impulso ad un commercio assai ampio . Le sue navi navigarono fino alle coste dell`Africa .

Questo Pascià verrà sempre ricordato come uno degli uomini che portarono benessere e tranquillità alla sua terra e al suo popolo. Il Pasciallec, entità amministrativa dell'Impero Ottomano governata dal Pascià,  cadde nel 1831.